Io so che non salterò mai più (Sartre)

mi auguro un inverno pressappoco muto.

Advertisements