di membra in fuga, senza forze.

Io sì, io lo conosco questo

Supplizio de

Il levarsi e lo scorrere.

Della testa prima attaccata e poi non.

Chi mi torse le nervature?

Da quali occhi estrassi il volo?

nemmeno scosso questo silenzio cessa di esser muto.

Ne reggo in me.

Ma nessuno che si sieda accanto e

Sussurri:  -Più nulla ci sarà. Io resto, resto anche se il Vuoto emani.

Advertisements